DOMENICA 19 MAGGIO H 18.30-19.30

    PRESENTAZIONE LIBRO TOSCANA DA BERE

    di Marco Gemelli e Federico S. Bellanca con cocktail aperitivo

    Il libro “Toscana da Bere” di Federico S. Bellanca e Marco Gemelli (edizioni Il Forchettiere) è un viaggio tra i cocktail bar, i luoghi e le storie della miscelazione in Toscana, raccontato da uomini e donne che con la loro passione continuano a tenerne viva la tradizione.

    MARCO GEMELLI
    Giornalista membro della World Gourmet Society e del'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana.

    Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e del’Associazione Stampa E  Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico.

    E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.ilforchettiere.it, embrione del Forchettiere.
    Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com)

    Federico Silvio Bellanca, nato l’ultima settimana del 1989 a Fiesole, reputa se stesso la risposta alla domanda di Raf “cosa resterà di questi anni 80”, e si crede simpatico ogni volta che fa questa battuta.
    Specialista in Marketing del settore Beverage, ha lavorato in quest'ambito per alcuni anni (soprattutto sul mercato francese), per poi passare a ruoli di responsabilità nelle vendite in diverse aziende spaziando dal vino alla birra fino ai prodotti food. Stregato dal fascino del giornalismo ha cominciato a scrivere per riviste tecniche nel 2015.

    Ama i cocktail in cui gli ingredienti sono creati dal bartender, i ristoranti che non fanno razzismo regionale nei vini e tutto quello che viene servito crudo o quasi. Odia i sorrisi forzati nelle foto , gli appassionati morbosi di un singolo prodotto e scrivere di se stesso in terza persona nelle biografie perché non riesce a farlo troppo seriamente…

    Federico Bellanca
    FEDERICO SILVIO BELLANCA
    Specialista in Marketing del settore Beverage

    Questo sito utilizza i cookies per permetterti la migliore esperienza. Leggi la nostra Cookie e Privacy Policy ed acconsenti al trattamento cliccando sul pulsante "Accetta Cookies".